Compagnia

Il Teatro dell’Albero viene fondato nel 1999 da Mario Barzaghi e Rosalba Genovese. Nel 2013 si aggiunge Maria Rita Simone. L’interesse principale della compagnia è quello di sviluppare l’arte dell’attore fra oriente e occidente attraverso proposte pedagogiche e artistiche legate alla transculturalità e allo studio del comportamento scenico nelle varie culture teatrali. Allo stesso tempo le proposte si concretizzano spaziando fra i vari generi teatrali, comico, drammatico, classico, contemporaneo. Il teatro dell’Albero ha collaborato  con: Attori e Cantori, Faber Teater, Teatro Persona, Teatro due Mondi, Teatro dei Venti,Teatro Rebis,Trickster Teatro, Limen Teatro, Diaphanès Teatro,Teatro B. Brecht, Limosa,Teatro La Madrugada,Teatro dell’Acquario, Regulacontraregulam, Theatre L, Eva Espoleta, Serge Martin, Jacques Gardel, Arsenic, Studio d’action Theatrale, Le Galpon, Gabriel Alvarez, Robert Clerc, Orchestra del conservatorio di Ginevra, Tage Larsen, Odin Teatret, ECUM (Belo Horizonte), Piergiorgio Giacché (Università di Perugia), Ferdinando Taviani e Mirella Schino (Università de L’Aquila), Marcello Gallucci (Accademia di Belle Arti de L’Aquila), Gerardo Guccini (DAMS Bologna). Abbiamo presentato i nostri spettacoli in Italia, in Europa e in Sud-America.  Alcune di queste collaborazioni hanno permesso di sviluppare rapporti artistici più concreti. Citiamo il lavoro fatto per Oriente, spettacolo di strada del TeatroDuemondi di Faenza, “Se ci fosse luce” e il “Draago” , Teatro dei Venti di Modena, senza dimenticare le regie:  “Geometria del Caos”, Limen Teatro (regia Mario Barzaghi),  “Viene il mattino azzurro”, Diaphanès Teatro (regia Mario Barzaghi) e “La biblioteca di Scardanelli” con Hernàn Gené, diretto da Mario Barzaghi. Inoltre collaboriamo al Festuge, (festival dell’Odin Teatret), nei vari progetti di Kai Bredolth e Tage Larsen, progetti legati al baratto e allo scambio socio-culturale. Negli ultimi due anni abbiamo iniziato una collaborazione con la Casa della Carità di Milano.

CV Compagnia