Mario Barzaghi

 

 

 

 

 

 

Attivo da circa quarant’anni, dopo una formazione nei gruppi del teatro di base degli anni 70 (Teater 7 di Inzago) e un lungo sodalizio con il Teatro Tascabile di Bergamo (1981-1994), arriva nell’ultimo ventennio ad intraprendere un suo percorso artistico autonomo che l’ha portato a collaborare con varie realtà italiane e straniere e a confrontarsi con generi teatrali talvolta diversi rispetto alla sua formazione originaria. Prodotti di questo periodo sono la dimostrazione spettacolo “Un atleta del cuore” e lo spettacolo “Frammenti divini di un viaggio in Inferno”. Si esibisce anche in spettacoli di Kathakali assieme al suo maestro: Kalamandalam K.M. John. Conduce inoltre un’intensa attività pedagogica, spesso chiamato da istituzioni universitarie, (Bologna, L’Aquila, Perugia), e all’estero (Teatro Taller de Colombia-Bogotà, ECUM-Belo Horizonte). Nel 1999 fonda, con Rosalba Genovese, l’Associazione Culturale Teatro dell’Albero. Collabora con il TeatroDueMondi (Faenza), con il Teatro Rebis (Macerata), con il Teatro Persona (Civitavecchia), con il Teatro dei Venti (Modena), con il Teatro Le Galpon (Ginevra) diretto da Gabriel Alvarez, con il Theatre-L (Lausanne), diretto da Denise Carla Haas, con Robert Clerc, compositore di Ginevra e con l’orchestra del conservatorio di Ginevra. Partecipa come formatore al programma di aggiornamento della fondazione Mus-e.

CV Mario Barzaghi